domenica 2 maggio 2010

SERATA CON LA PRO LOCO ovvero : donne con le mani in pasta.





Ieri sera sono andata ad aiutare la pro loco  del paese dove abito,per la festa di una rievocazione storica a VINCHIO D'ASTI, paese che ha dato i natali al famoso scrittore DAVIDE LAIOLO,e posto in cima alle colline del monferrato.Come era la festa non ve lo so  dire perchè il tempo di andare a passeggio per le vie non l'ho avuto,vi faccio vedere tante mani operose, apro con le maestranze... e cioè:  il presidente,e poi i collaboratori  presenti.Poichè queste feste richiedono molto impegno per portare in loco tutte le strutture necessarie ad  allestire lo  stand ,molte persone che qui non ci sono lavorano  forse più di quelli che compaiono.A seguire vedrete il pentolone della Trippa, uno dei piatti tipici piemontesi e poi tutti a friggere "Le friciule" ricetta segreta che conoscono le signore di più lungo corso. Sembrano semplici frittelle ma c'è un lavoro certosino per farle,chi ha la ricetta con le dosi,tira fuori dal caveau il libricino con la copertina vissuta  e di colore verde,quindi si fa l'impasto. Poi sul momento dopo essere state pesate una ad una ,si stendono con il mattarello,si mettono a riposare su dei ripiani di legno e dulcis in fundo: vengono fritte.Siamo sempre circa dieci RAGAZZE impegnate per poter tenere il ritmo della richiesta poichè vanno a ruba, io non la conosco la ricetta, quindi non chiedetemela e poi neanche la potrei dire,sarei considerata una traditrice e messa alla gogna alla prossima rievocazione storica che sarà fatta qui ,nel paese dove   abito nel mese di luglio e di cui vi farò ampio servizio fotografico,magari un giorno la diranno anche a me ma non mi importa in modo particolare.Avete notato che di ometti con le mani in pasta neanche uno ce n'è??????????!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

2 commenti:

stella ha detto...

Complimenti a tutti i volontari!

apaolal ha detto...

belle le feste... si sta insieme,., ci si diverte..,
mi piacciono..
un bacio per il tuo micio..
annaapola