domenica 1 agosto 2010

...CASTELDELFINO OSPITA ANCHE PARTE DI QUESTO MERAVIGLIOSISSIMO BOSCO ESATTAMENTE E' "IL BOSCO DELL'ALEVE'"




I pini cembri del bosco dell'Alevè
L’Alevè si può definire a ragion veduta un bosco antico. Al suo interno possiamo trovare esemplari millenari di pino cembro, già ricordato nell’Eneide di Virgilio, quando parla di “Vesulus pinifer”, ossia montagna visibile da ogni luogo e ricoperta da una foresta di pini. Altre tracce si trovano nelle opere dello storico latino Plinio il Vecchio, nella sua “Historia naturalis”.
Dal 1949 il bosco risulta incluso nel prestigioso registro dei Boschi da Seme.Dall’anno 2000, è stato riconosciuto come “sito di interesse comunitario” (S.I.C.).    



La scorsa estate ci  siamo passati in questo bosco per raggiungere un rifugio,l'emozione di stupore e meraviglia che ho provato al suo ingresso è stata grande,un bellissimo ruscello ricco di acqua gelida e cristallina e un tappeto di erba morbidissima,calpestandola sembrava di camminare sulle nuvole troppo bello davvero.La montagna è così,si  sale,ci si riposa,si sale ancora, dopo un paio di ore di cammino in salita la stanchezza inizia a farsi sentire,si vorrebbe tornare indietro perchè sembra di non farcela più,poi è quasi una sfida il salire ancora un pochino per assaporare la prossima sorpresa che lei ha preparato per i tuoi occhi.Certamente non si resta mai delusi,si arriva in alto quasi a toccare il cielo.E' bello passeggiare in alta montagna,quando si incontra qualcuno è usanza di porgere sempre un saluto e questo avviene sempre  anche se capita che non si parla la stessa lingua.Poi ci sono loro:le AQUILE REALI,maestose enormi,sono capaci di stare per diversi minuti immobili nel cielo con le loro ali spalancate senza neanche sbatterle un pochino,paiono finte ed invece loro stanno semplicemente puntando la preda laggiù a centinaia di metri più sotto.Quando poi si decide di riposare, un pino che ti offre la sua ombra lo trovi sempre senza difficoltà,la montagna è così, c'è sempre un posticino per riposare all'ombra, per tutti.

Nessun commento: